Bottesini to G. Gastelli (Roma, 29 Apr 1882)
Mio caro Gastelli,
Ti sono grato della lettera che mi scrivesti e della memoria che conservi di me. Ti ringrazio delle notizie che ni dai; sapeva la nomina di pedrotti e quella di Foss˛. Sono due eccellenti persone che meritavano un giusto compenso. Io l'avr˛ quando sar˛ morto. Vivo, devo lottare contro una cattiva stella. Felice notte Sior Vicere?
Mi saluterai Moja e coloro che si ricordano di me. T'auguro una buona stagione ad Aix, ma non avvicinarti al tapis vert.
Ogni qualvolta vorrai dammi tue notizie, mi farai un grande piacere.
tuo aff.o Bottesini
Source: Bologna, Boblioteca del Conservatorio
Published in: Inzaghi: Giovanni Bottesini p157, carteggio 227