Bottesini to Giulio Ricordi (Buenos Ayres, 19 Aug 1879)
Carissimo Giulio,
Ho ricevuto le due copie dell'Ero e Leandro magnificamente stampate. Faccio i miei complimenti e ringraziamenti al bravo Saladino per la bella riduzine. Grazie a tutti.
Se darai l'opera alla Scala, e che per sfortuna non potessi assistere ti raccomando tre artisti di primissimo ordine.
BisognerÓ far eseguire e stampare il nuovo pezzo dell'ultimo Duetto (Andrem dove nasce l'aurora). CostÓ piace immensamente ed io lo prefersico. Facendo la marcia Inno che va benissimo, si ometterÓ il Numero 1║ delle Danze.
Siamo alla sesta rappresemtazione con teatro pieno ed entusiasta.
Falla sentire adunqe e presto a quei cari busecconi che mi hanno sempre considerato un Viorone.
Salutami tanto la tua famiglia e Tornaghi credimi sempre
Tuo aff.mo amico
G. Bottesini.
Source: Lettera di propietÓ dell'Editore Ricordi di Milano, N. 39
Published in: Inzaghi: Giovanni Bottesini p152, carteggio 191