Bottesini to Giulio Ricordi (Buenos Ayres, 2 Jul 1879)
Caro Giulio,
PerchŔ ritardi la pubblicazione del povero Ero? Leggo che si vuol darlo a Venezia. A Roma pure si dovrÓ perchŔ Stagno ne Ŕ incantato. Ricordati che devi dedicarlo ad Enrico Barbacini. Te l'avevo detto, ma forse l'hai dimenticato.
L'Ero andrÓ in scena verso il 20 corrente e spero assai.
La mia salute Ŕ buona; il paese antipatico.
Le due compagnie si amano poco fra loro, ma fino ad ora siamo pgati. Due righe tue farebbero piacere.
Tuo aff.mo
Gio. Bottesini.
Source: Lettera di propietÓ dell'Editore Ricordi di Milano, N. 38
Published in: Inzaghi: Giovanni Bottesini p152, carteggio 189